Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

“SCRINIA: EXEMPLARIA ANTIQUA”: la mostra di antichi volumi del giovane autore napoletano Giancarlo Piccolo

  • Scritto da Rosalia Gigliano

30581897 1893886314017872 1595869530612039680 nQuando il mondo antico si affaccia nella nostra modernità, trasmette sempre il suo fascino. E questo è ciò che accadrà da sabato 21 aprile sino a sabato 28 aprile nelle stanze della biblioteca di Villa Bruno, a San Giorgio a Cremano, con una mostra dal titolo "SCRINIA: EXEMPLARIA ANTIQUA".
Saranno, infatti, visibili al pubblico alcuni volumi della collezione privata del giovane scrittore napoletano Giancarlo Piccolo. Un evento unico, come ci racconta lui stesso: "Il fondo librario, che consta di ca. 80 volumi, presenta rari ed antichi esemplari di lingua latina, italiana e francese. Dai trattati di agricoltura alle opere di Voltaire, dalle commedie del Real Teatro San Carlo al volume critico sul pensiero di Giordano Bruno, dal commento alle opere di Manzoni all'opera più importante della collezione: il testo personalmente firmato dal famoso patriota italiano Carlo Pisacane".


La collezione Piccolo – D'Avino è composta da circa 85 volumi:il sig. Alfonso D'Avino, insigne uomo di Somma Vesuviana, ante guerra preparò la sua formazione seminariale su alcuni dei libri oggi esposti, molti dei quali risalgono al periodo ottocentesco. Fra questi, ricordiamo il IV volume dell' Essai sur les mœurs et l'esprit des nations del famoso filosofo francese Voltaire, pregiata edizione del 1780, ed un piccolo volume, intotolato Ornamento della Memoria - ristretto di mitologia, edito nel 1818, con una dedica scritta dalla mano del coraggioso pratriota italiano Carlo Pisacane.
Il giovane autore Giancarlo Piccolo porta avanti a cultura dei suoi avi: un patrimonio che non andrà mai perduto nel tempo.