Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Pozzuoli: riapre il museo Diocesano

  • Scritto da Redazione

museoRiapre il museo.
Duemila anni di Cristianesimo e di storia flegrea. Sarà inaugurato venerdì 20 maggio il Museo Diocesano di Pozzuoli.

Statue, reliquiari, ostensori, argenti, paramenti sacri, quadri e libri antichi nel Palazzo Vescovile al Rione Terra alla presenza del vescovo Gennaro Pascarella. I lavori in questi anni sono andati avanti con la supervisione dell'Ufficio Beni culturali della Diocesi diretto da don Giovanni Spina.

I visitatori potranno ammirare le statue cinquecentesche come il gruppo ligneo raffigurante la Madonna del Parto e San Giuseppe del XVI secolo che il viceré spagnolo don Pedro de Toledo donò alla chiesa di santa Maria della Consolazione; la devozione per questa statua della Vergine è stata fino a pochi anni fa particolarmente sentita per le donne gravide che venivano ad invocare il buon parto.

Esposti, inoltre, quadri del '600 come "Cristo coronato di spine e deriso" di ispirazione caravaggesca e busti come quello di san Celso, primo vescovo di Pozzuoli e di san Procolo, patrono della città e della diocesi.

Il Museo sarà aperto ogni sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 e domenica dalle 9 alle 13. Oltre alle sale espositive il biglietto comprende anche la visita guidata al Duomo. L'ingresso è gratuito per i minori e per gli over 65. Eccezionalmente per gli ultimi due fine settimana di maggio l'ingresso sarà gratuito per tutti.