Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

MArteLive presenta i primi 11 nuclei regionali e prosegue la ricerca di organizzatori e/o associazioni culturali in Abruzzo, Marche, Liguria, Val D'Aosta, Veneto, Friuli, Toscana, Trentino, Umbria

  • Scritto da MArte Press

francescadangelo 3dicembre

Già attivi da gennaio i nuclei di 11 regioni, selezionati direttamente sui territori, fra organizzatori e/o associazioni culturali. Continua la ricerca in Abruzzo, Marche, Liguria, Val D'Aosta, Veneto, Friuli, Toscana, Trentino, Umbria: rimane solo un mese per colorare con le arti tutta l'Italia!

I requisiti per ottenere il riconoscimento di organizzatore MArteLive sono semplici: essere operatori già attivi e in grado di creare uno staff per organizzare le selezioni regionali, in vista della finale nazionale ospitata all'interno del colossale evento di dicembre, la Biennale MArteLive 2021.

MArteLive, annoverato fra i più importanti festival storici della Capitale, premiato nel 2011 come miglior Festival italiano dal MEI-Meeting delle Etichette Indipendenti, è il festival che da 20 anni rivoluziona il modo di concepire l'arte in Italia grazie al suo format innovativo: lo spettacolo totale, in cui i partecipanti al concorso multidisciplinare di 16 sezioni artistiche, si uniscono sinergicamente per un'esperienza sensoriale ed artistica unica nel suo genere.

A guidare i giovani organizzatori dei nuclei regionali in tutte le fasi, ci sarà lo staff centrale di MArteLive, che fornirà tutto il necessario in termini di know how e di numerose attività che in quest'ultimo anno il MArteLiveSystem ha sviluppato, primi tra tutti i progetti speciali sperimentati nel corso della passata Biennale (labiennale.eu) e quelli delle Scuderie (scuderiemartelive.it/pacchetti-progetti-speciali), il Fundraising (martefund.eu) e la Formazione (formazionelive.eu).

Numerosi e prestigiosi i premi in concorso, come il premio speciale della Fondazione Film Commission Roma e Lazio del valore di € 2.000, l'inserimento nel cartellone degli eventi organizzati dall'ATCL (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio), un contratto di management con l'etichetta MArteLabel del valore di € 20.000, l'inserimento nelle Scuderie MArteLive che apre alla partecipazione a vari festival (Busker in town, Tolfarte, Carpineto Buskers Festival,arte in strada Mirabello) e poi ancora produzioni, visibilità, pubblicazioni, ingaggi e borse di studio e molto molto altro ancora.

Da quest'anno, inoltre, il format ideato da Giuseppe Casa travalica i confini nazionali grazie al riconoscimento assegnato dal bando Europa Creativa e proprio dalle finali regionali del concorso MArteLive saranno selezionati otto artisti italiani che avranno la possibilità di essere ospitati, tra settembre e novembre 2021, presso le strutture dei 3 paesi partner: Lituania, Polonia, Bosnia ed Erzegovina.

Empowerment, formazione, scambio di competenze e autonomia creativa sono le opportunità che ogni nucleo organizzativo avrà a disposizione affinché la magia de lo spettacolo totale si ripeta in tutta Italia, come già accaduto nelle edizioni del 2017 e 2019. Grazie alla sua ramificazione nazionale, MArteLiveItalia si configura come una delle più grandi reti italiane di operatori culturali e artisti.