Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

LUISA CORNA DA OGGI ONLINE IL VIDEOCLIP UFFICIALE DI “Senza un noi”

  • Scritto da Maria Cuono

luisa corna le cose vere

Fuori il video di "Senza un noi" il singolo di LUISA CORNA, tratto dal suo nuovo album "LE COSE VERE" (NAR International), dal 5 febbraio in digitale.

Il video, per la regia di Massimiliano Artibani, prendendo spunto dal testo del brano scritto da Riccardo Brizi, con l'arrangiamento di Cesare Chiodo, racconta ed esalta la magia dell'amore come di un sentimento che sopravvive in tutta la sua essenza, oltre il tempo, oltre il distacco, con la consapevolezza che l'amore donato e ricevuto non andrà mai perduto. "L'amore non ha condizioni, l'amore che ho per te, vive anche senza un noi!"

"La musica è nel fruscio delle foglie, nel sibilo del vento, nel movimento del mare, nel canto dei gabbiani, nei giochi dei bambini, negli abbracci degli amanti - afferma Luisa Corna parlando del titolo del suo terzo album - La musica è nel suono della terra, in tutte le emozioni che viviamo e in tutte le cose vere che ci appartengono!"

Questa la tracklist dell'album: "Angolo di cielo", "Senza un noi", "Un posto c'è", "Tutto e niente", "Col tempo imparerò", "Come un uomo", "Noche in Baires" e i featuring nei tre brani di Sananda Maitreya in versione live "I don't know how to love him" con l'Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, "Delicate" e "She's Sad" con The Sugar Plum Pharaohs. Da sottolineare la partecipazione straordinaria, nel video del brano "Noche in Baires", del campione argentino, oggi dirigente dell'Inter, Javier Zanetti.

Tra gli autori che hanno scritto in questo disco con e per Luisa Corna, ci sono Sananda Maitreya, Natalio Luis Mangalavite, Marco Colavecchio, Andrea Amati, Riccardo Brizi, Giovanni Pezzetti, Remo Elia e altri.

Add a comment

NAPOLI SUONA ANCORA: In arrivo, a fine mese, il grande tv-radio show targato CRC

  • Scritto da Chiara Ricci

Logo copy

È praticamente alle porte l'evento clou - una due giorni ricca di ospiti ed esibizioni – del Napoli suona ancora, l'iniziativa di Arealive sostenuta dall'Assesorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, che ha inondato e continuerà ad inondare la rete con le performance musicali realizzate al PAN|Palazzo delle Arti di Napoli, trasformato per l'occasione in una sala concerti anche se ancora, purtroppo, senza pubblico.

A fine mese, dunque, uno show radio-televisivo a cura di CRC, media partner ufficiale, dal titolo "Frequency speciale Napoli suona ancora", racconterà complessivamente questa avventura mandando in onda il 30 gennaio i dj-set registrati dalla terrazza del Maschio Angioino mentre, nel corso dell'intera giornata di domenica 31, passerà in diretta televisiva un programma, creato ad hoc, con ospiti i protagonisti del progetto.

Si andrà avanti fino a febbraio con la pubblicazione dei videoclip degli oltre 120 artisti intervenuti: PS3, EPO, Romito, Duo concertare, Mimmo Maglionico & Pietrarsa, M'Barka Ben Taleb e Duo Hadyn saranno i prossimi di cui vedremo le esibizioni dal 25 al 31 gennaio, ogni giorno con un unico appuntamento alle ore 18.

Oltre alle performance artistiche registrate ''in studio'', è in corso l'uscita delle cosiddette "cartoline digitali", realizzate in esterno nei più bei luoghi della città, con l'intento di promuovere turisticamente il patrimonio culturale partenopeo insieme a quello musicale.

Marco Zurzolo, Dario Sansone, Maldestro, Roberto Colella, Ebbanesis, Fiorenza Calogero, Flo, Maurizio Capone, Fede 'n' Marlen e Gianni Lamagna, tra gli altri, i testimonial di altrettanti luoghi-simbolo: Castel dell'Ovo, Maschio Angioino, Palazzo dello Spagnolo, il Teatro Mercadante, Chiostro di San Domenico, la Chiesa di San Severo al Pendino, Cappella di San Gennaro, Ruota degli Esposti, Chiesa della Sanità, Piazza del Plebiscito, il Museo Filangieri e Piazzale San Martino.

Add a comment

Online la Call pubblica di partecipazione a "NID (New Italian Dance) Platform 2021", sesta edizione

  • Scritto da Raimondo Adamo

NID PLATFORM 2021 - VI edizione green

E' online sul sito www.nidplatform.it la Call pubblica di partecipazione a NID (New Italian Dance) Platform 2021, sesta edizione della manifestazione i cui tratti distintivi ne hanno determinato il successo attraverso elementi di novità e di stimolo nel rapporto tra programmazione e produzione coreutica.

Il progetto NID Platform è nato nel 2012 dalla collaborazione tra alcune realtà della distribuzione della danza nazionale riunite sotto la sigla RTO, la Direzione Generale Spettacolo del MiBACT e gli enti locali, con l'intento di mettere in relazione le compagnie italiane con gli operatori del settore, nazionali e internazionali, per creare un dialogo tra produzione e distribuzione, offrendo visibilità alla qualità artistica della scena italiana.

Il progetto rappresenta, oggi, una concreta esperienza per collaborazioni professionali tra produzione e distribuzione, nazionale e internazionale. E' un format operativo in grado di allargare e rinnovare l'attuale mercato italiano della danza, favorendo la diffusione e la conoscenza della più rilevante produzione coreografica italiana tra gli operatori internazionali.

Grazie al sostegno della Regione Campania, dopo Puglia, Toscana, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna, l'organizzazione della sesta edizione di NID Platform è affidata al Teatro Pubblico Campano - Circuito Regionale Multidisciplinare, quale partner capofila nominato da RTO, e programmata nella città di Salerno dal 16 al 19 settembre 2021.

La Call pubblica, attiva dal 25 gennaio al 15 aprile 2021, raccoglierà le domande di partecipazione alla manifestazione per la quale sarà essenziale produrre la documentazione richiesta dal form online.

Una commissione artistica, composta da giurati nazionali e internazionali selezionerà, tra le candidature pervenute, le migliori compagnie e gli spettacoli più rappresentativi tra le realtà già consolidate e i/le coreografi/e emergenti della scena italiana, per la sezione Programmazione. I migliori progetti coreografici in via di sviluppo e in cerca di partner, coproduzioni e/o residenze andranno, invece, a comporre la sezione Open Studios.

La NID Platform 2021, prendendo avvio in questo tempo di emergenza sanitaria che sta fortemente segnando il settore della cultura, si pone a simbolo di fiducia, speranza di rilancio e ripresa dello spettacolo dal vivo, a partire dall'identità visiva del concept scelto per l'immagine grafica.

In questo senso si è deciso, per questa edizione, di ampliare i criteri di partecipazione, introducendo nel regolamento la possibilità per le compagnie di candidarsi alla sezione Programmazione della NID Platform 2021 anche con un loro spettacolo non arrivato al debutto a causa dei DPCM che hanno investito il settore.

Importante rilevare anche la collaborazione stabilita tra RTO, Teatro Pubblico Campano e l'Associazione Sistema MED della Campania, con l'obiettivo di preservare, nell'ambito della manifestazione, uno spazio di visibilità alla danza campana, occasione di promozione e confronto che la NID Platform 2021 di Salerno rappresenterà per le produzioni e gli artisti del territorio.

Add a comment

JAZZ INN CAPRI e PEPPINO DI CAPRI IN CONCERTO STREAMING

  • Scritto da Press

jazz in capri e peppino di capri

E' in programma per il 28 Gennaio la terza puntata del format in streaming "Un'ora di musica Live", rigorosamente dal vivo su UnicaChannel, con un altro ospite molto atteso: il sassofonista Max Ionata, uno dei musicisti italiani di jazz più apprezzati in tutto il mondo che si unirà al trio di Elio Coppola, batterista partenopeo, già direttore artistico del Festival di musica di jazz di Capri, per un concerto entusiasmante. Grande attesa per il collegamento con un mito della musica italiana, Peppino di Capri, ospite d'onore del Festival di Jazz caprese. Il mitico cantautore si soffermerà a raccontare qualche aneddoto della sua mirabile vita artistica ed in questa occasione illustrerà il progetto ambizioso ideato insieme al batterista partenopeo durante una memorabile serata d'estate del festival sull'isola e che vede l'esecuzione in jazz dei suoi più grandi capolavori.

"Un'ora di musica live" è un progetto nato in collaborazione tra il batterista partenopeo Elio Coppola, la kermesse che porta ogni anno sull'isola artisti di grande rilievo internazionale, ed Ettore Terribile Chianese, regista di Unica Channel. L'obiettivo è quello di non arrendersi allo stop imposto dalla pandemia ai concerti dal vivo. Per questo motivo è stato realizzato un format trasmesso in diretta streaming rigorosamente Live sulla pagina Facebook e sul canale Youtube di Unica Channel.

Il programma offre in forma gratuita agli spettatori un concerto di musica jazz dal vivo del trio del batterista campano insieme ad ospiti di caratura internazionale che di volta in volta si alternano sul palco del Teatro Ateneo di Casoria regalando emozioni uniche al pubblico virtuale. Il programma è inoltre arricchito da interviste e contenuti di gradi artisti, direttori artistici ed addetti ai lavori collegati in diretta web per seguire la trasmissione.

Le prime due dirette, andate in onda rispettivamente il 17 Dicembre ed il 14 Gennaio hanno registrato un successo inaspettato, migliaia di visualizzazioni in poche ore, centinaia i commenti ed i messaggi di affetto lasciati dagli spettatori che hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa, decine le donazioni libere fatte a sostegno del format.

Momenti clou del programma sono stati il contributo del grande Tullio De Piscopo, intervenuto in diretta web, dalla sua abitazione, per commentare il concerto e raccontare qualche aneddoto della sua vita artistica, e la nostalgica dedica a Pino Daniele fortemente voluta dal batterista Elio Coppola, celebrandolo nel mese in cui, sei anni fa, ci fu la sua prematura dipartita. Degna di nota anche la performance della cantante newyorkese Joyce Elaine Yuille, intervenuta in trasmissione, che ha letteralmente lasciato tutto il pubblico senza fiato.

"Un'ora di musica live" è un'iniziativa per far incontrare nuovamente gli artisti ed il loro pubblico, facendo rivivere le emozioni provate durante un concerto dal vivo e sostituendo il fragore degli applausi con i commenti sulle piattaforme social. E' possibile sostenere il progetto con piccole donazioni attraverso PayPal.

Non resta quindi che collegarsi sulla pagina Facebook o sul canale Youtube di Unica Channel, oppure direttamente sul quelle degli artisti per godere comodamente ed in piena sicurezza, di uno spettacolo unico. Grazie alla qualità del prodotto video è consigliata la visione da SmartTV. Per coloro che non hanno la possibilità di seguire la diretta streaming ricordiamo che i concerti rimarranno disponibili on demand.

L'11 Febbraio invece sarà la volta della giovane stella emergente della musica jazz italiana, Emilia Zamuner, che recentemente si è esibita anche ad Umbria Jazz. Non mancheranno i contributi dei grandi artisti italiani e tante sorprese per una puntata sicuramente da non perdere.

Add a comment

NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI | Al via le audizioni dell’Orchestra Scarlatti Junior

  • Scritto da Marco Calafiore

La Scarlatti Junior al Politeama

La Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli indice audizioni per il laboratorio orchestrale 2021 della Scarlatti Junior.

Le audizioni sono gratuite e aperte a ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 11 e i 18 anni, che studiano già lo strumento per il quale partecipano.

Le audizioni sono aperte alle seguenti categorie di strumenti: Archi (violino, viola, violoncello, contrabbasso), Fiati (flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba, trombone, tuba) e Percussioni. Per il Sassofono verranno valutate caso per caso eventuali domande di partecipazione.

Le prove di ammissione prevedono: scale; un esercizio e/o un brano a scelta del candidato, senza accompagnamento; lettura a prima vista.

Ci si può iscrivere alle audizioni entro il 13 febbraio 2021 inviando alla mail scarlattijunior@gmail.com la domanda disponibile al link www.nuovaorchestrascarlatti.it/orchestra-scarlatti-junior-audizioni-2021/

Le audizioni si terranno a Napoli presso la Chiesa dei SS Marcellino e Festo, in Largo San Marcellino 10: sabato 20 febbraio 2021 (Archi), domenica 21 febbraio 2021 (Fiati e Percussioni).

Gli incontri si svolgeranno sotto la guida di elementi della Nuova Orchestra Scarlatti già esperti in campo di didattica musicale, pratica orchestrale e musica di insieme, con il coordinamento del direttore artistico, M° Gaetano Russo.

Add a comment