Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Blitz dei Carabinieri in area vesuviana

  • Scritto da Redazione

carabinieriIl blitz.
Una persona arrestata per spaccio di droga, un'altra per avere aggredito gli anziani genitori, 379 persone e 145 veicoli complessivamente controllati. È il bilancio di una serie di presidi alla movida effettuata nell'area vesuviana dai carabinieri.


In particolare a Torre Annunziata (Napoli) i militari dell'Arma della locale compagnia, insieme a quelli del Reggimento Campania e del nucleo cinofili di Sarno (Salerno), hanno focalizzato la loro attenzione nelle aree del centro storico cittadino e in quelle dove i giovani sono soliti aggregarsi. In corso Umberto è stato arrestato un uomo di 59 anni già noto alle forze dell'ordine, trovato in possesso nella sua abitazione di 17,70 grammi di marijuana, divisi in diversi involucri e dosi pronte per la vendita al dettaglio, materiale per il confezionamento e la somma contante di 10.040 euro ritenuta provento dell'illecita attività. Determinante in questo caso il contributo di Nino, l'unità cinofila per la ricerca di droga che ha assistito i carabinieri durante l'intera operazione.
In via Gino Alfani sono state controllate numerose persone e mezzi, concentrate nell'area della cosiddetta "Curva", oggetto di specifica attenzione da parte dei carabinieri, considerata anche la presenza di giovanissimi: sette persone sono state segnalate al prefetto in quanto trovate in possesso di modiche quantità di marijuana. Complessivamente sono stati sequestrati 7,40 grammi di sostanza stupefacente.
Controlli serrati anche a Portici ed Ercolano. I militari hanno concentrato i presidi nelle aree del Granatello e nei pressi delle strade più frequentate della cittadina porticese; su Ercolano, invece, i controlli hanno interessato la zona di via delle Mimose, corso Italia e la zona alta del Vesuvio. Non sono mancate le contravvenzioni al codice della strada: nove quelle comminate ai motociclisti sorpresi senza casco, altrettante ad automobilisti alla guida senza la prescritta assicurazione.

Ansa.it