Questo sito fa uso di cookie di terze parti per la memorizzazione di dati statistici e pubblicitari.

logo
Menu
Login RSS

Conoscere la storia del proprio territorio: è istituito, a Cercola, il Premio Nazionale “Cesare Filangieri”

  • Scritto da Rosalia Gigliano

50221184 2331329916877316 6517462908601892864 nQuando la storia diventa protagonista anche nelle piccole città: stiamo parlando di Cercola che ha visto, proprio da ieri 14 gennaio, partire la prima edizione del Premio Nazionale di Poesia e Fotografia intitolato a Cesare Filangieri. Un orgoglio ed un pizzico di follia e passione per Cercola, ma soprattutto per Giancarlo Piccolo, giovane scrittore napoletano, nativo proprio di Cercola, ed ideatore del Premio.


Un premio che non nasce così per caso, se solo pensiamo al nome che porta: i Filangieri, dinastia dalla quale discende il filosofo napoletano Gaetano Filangieri. Ma perché proprio questo concorso e a Cercola? Secondo una ricostruzione storica, l'attuale Parrocchia "Immacolata e sant'Antonio", uno dei monumenti simbolo della città di Cercola, è sorta su di un'antica cappella che, nel lontano 1600, faceva parte della proprietà della dinastia Piscicelli – Filangieri d'Arianiello, che aveva possedimenti proprio a Cercola, alle falde del Vesuvio. Qui a Cercola, Cesare Filangieri (padre di Gaetano Filangieri), era solito trascorrere le sue giornate di riposo estive all'ombra di una grande quercia (da cui, probabilmente, il nome della cittadina vesuviana Cercola), presente nei pressi della residenza dei Filangieri.
Ricostruire la storia del territorio in cui si vive, farla conoscere a chi ci abita e tramandarla anche alle nuove generazioni: è questo uno degli scopi dell'istituzione di questo Premio Nazionale. Un Premio culturale, artistico e fotografico, dove la storia del territorio è il centro, come un qualcosa da dover curare e preservare dal mondo che cambia, così velocemente, intorno a noi.
Un concorso indirizzato a due categorie di autori: la prima agli studenti (ai ragazzi dell'ultimo anno della scuola elementare, e a tutto gli studenti della scuola secondaria); la seconda, invece, a tutti gli autori italiani e stranieri senza limiti di età. Il tutto, ovviamente, a livello nazionale.
Un concorso che si articola in due branche: poesia (in lingua italiana o napoletana) inedita o già scritta, e fotografia (che ha come tema "Cercola ieri e oggi nei luoghi della memoria").
Un concorso totalmente gratuito che si avvale, anche, del patrocino dell'amministrazione comunale di Cercola e che vede, fra i membri della giuria, personalità del mondo della cultura, del giornalismo, della politica e dell'Università.
Tutte le informazioni sono reperibili sulla pagina facebook Premio Cesare Filangieri (https://www.facebook.com/premiofilangiericercola/?__tn__=kCH-R&eid=ARCyaXWhxm3fbGJTDjFkq6SxaFeCOcv0-Re4UgKxCHJNxxH3kk_kjdcMZaG1wTHFRes5zeQlx4Jmi3Nh&hc_ref=ARSqQCvV_CReKxOfve48YHHi0xsk1mMyXl2qVKo1BlVmS0I45s_DwsHefh6faohYIe8&fref=nf&__xts__[0]=68.ARDi8tyQS-EKwNsG0seBioY47EydT6t7pm29Q-2BchomBI83LMLTQCyLRmhh9GXFZWOPoxoGm5Rl2Czbioueq-qh7mZVr59AaAZcous3hCQzauGsL7BGX3KzYAsJcmFom8FvRSILe-Tsq4Ulp8-uccTGR177gjLyZxaYSyAT9lB-fRDT7G9hDcgZhIfnydWyrEHooucJrOmSYUln0Q_F9ae6l1tPHGqxSWQ1mU5MkXOJ6ERryt2ktpWmv-3vxMhqzOGAs2qER6bXFlfs_xQdVolhnf4UTBjusYOYmap03hQfa720-E3A6EwkBYg4BExBWWb6RSYCj6YlkajChMWFxcEalfwGJb2z3v0e02lUxIGyVxAyTvLHFPd4M7XPNyMbP_bAHAlG50TSX2dCsNW0tTT9lUpBpTEPjTyC99BJFygiINFvV483TJMQrbDfA2OoMoPyEZXnlSdU8Moka6OVkgGJ0-mYG25nVXn03RCb), e al link posto a fondo articolo, è possibile scaricare il bando di partecipazione al concorso.

BANDO_DI_CONCORSO_PREMIO_CESARE_FILANGIERI.pdf